Quando un uomo non riesce a mantenere il pene eretto al punto da potergli consentire un’adeguata penetrazione allora si parla di disfunzione erettile, una patologia che si manifesta soprattutto tra gli uomini di età superiore ai 40 anni e che impedisce ad una coppia di avere una vita sessuale soddisfacente.

Le cause della disfunzione erettile

Le cause dei problemi di erezione sono di diversa natura e vanno ricondotte sia a fattori di origine psicologica che fisiologica. Dal punto di vista psicologico, svolgono un ruolo importante lo stress e l’ansia, sia causati dalla vita sentimentale che da quella lavorativa. I fattori emotivi, infatti, incidono sull’erezione allo stesso modo di quelli fisici. Tra questi, sono da annoverare problemi di natura anatomica, traumatica, vascolare, ormonale o neurologica. Le cause fisiche più frequenti sono quelle legate a problemi di natura vascolare. L’erezione, infatti, avviene quando il sangue affluisce in maniera più abbondante verso i corpi cavernosi che, riempiendosi, fanno aumentare la dimensione e il turgore del pene. Se la quantità di sangue che arriva ai corpi cavernosi non è sufficiente da “riempirli” allora il pene avrà difficoltà a diventare eretto e turgido. Sono all’origine di queste cause fisiche malattie cardiovascolari, l’ipertensione e le complicanze del diabete. Tra le cause neurologiche della disfunzione erettile vanno annoverati il morbo di Parkinson, la sclerosi multipla, gli ictus. Inoltre, la disfunzione erettile può essere causata dai farmaci: tra i più comuni ci sono i corticosteroidi, i diuretici, i beta-bloccanti, quelli usati per contrastare i livelli alti di trigliceridi nel sangue, gli antidepressivi, gli antistaminici, i farmaci chemioterapici. A tutti questi fattori aggiungiamo anche abitudini sbagliate come l’abuso di alcol, fumo e droghe.

A chi rivolgersi?

Se la disfunzione erettile tende a presentarsi più volte anche in presenza di un forte desiderio sessuale e non si verificano neppure erezioni involontarie al mattino o durante la notte allora è il caso di chiedere consiglio al proprio medico che saprà diagnosticare l’origine di questo disturbo e indicare uno specialista.

Farmaci senza ricetta consigliati per l'erezione

Se si attraversano momenti in cui mantenere l'erezione diventa difficile, se ad essi è associato anche un calo del desiderio si può ricorrere all'uso di farmaci specifici, che svolgono un'azione tonica e trofica sia sullo stress di natura psicologica che su quello di natura fisica. 

Patologie Correlate

Il nostro farmacista consiglia
€ 32,90 € 28,20