Carrello Veloce
0 prodotti nel carrello
Concludi l'ordine  concludi l'ordine concludi l'ordine
Norton Secured
Questo sito Web ? in grado di proteggere e crittografare tutte le informazioni private grazie all'utilizzo di un certificato SSL.
Le informazioni scambiate con qualsiasi indirizzo che inizia con https vengono crittografate utilizzando SSL prima della trasmissione.
Ordina al telefono
Ordina al telefono

081.0901314
Un nostro operatore ti seguirà passo dopo passo nella compilazione del tuo ordine dal lunedì al venerdì 09.30-13.30 | 15.00-17.30
Consegna su appuntamento
Consegna su appuntamento

€ 1,99
Questa opzione ti consente di essere contattato dal corriere al numero di telefono che indicherai nell'ordine per poter concordare il giorno e la fascia oraria a te pi? comoda per la consegna
Metodi di pagamento
Metodi di pagamento
SANOFI AVENTIS  - 

Fexallegra 120 mg per il trattamento della rinite allergica 10 compresse rivestite

su 1 valutazione
Condividi su Facebook
Aggiungi quantitá: 
€ 8,46 Disponibilitá prodotto: immediata se ordini oggi affidiamo al corriere il: martedì, 23 gennaio   
SCONTO SULLE QUANTITÁ
 Aggiungi al carrello   carrello rapido
Aggiungi ai Preferiti aggiungi ai preferiti
Richiedi informazioni su questo prodotto Richiedi informazioni su questo prodotto

Fexallegra è indicato negli adulti e nei bambini a partire dai 12 anni di età per il trattamento sintomatico della rinite allergica stagionale.

Scheda tecnica (RCP) Eccipienti: La fexofenadina non subisce biotrasformazioni epatiche e perciò non interagirà con altri medicinali a livello di meccanismi epatici. È stato riscontrato che la somministrazione contemporanea di fexofenadina cloridrato e eritromicina o ketoconazolo aumenta di 2/3 volte i livelli plasmatici di fexofenadina. Tali alterazioni non sono state accompagnate da alcun effetto sull'intervallo QT e non sono state associate ad alcun incremento delle reazioni avverse rispetto a quanto osservato con gli stessi medicinali somministrati singolarmente. Studi sull'animale hanno dimostrato che l'aumento dei livelli plasmatici di fexofenadina osservato dopo il trattamento concomitante con eritromicina o ketoconazolo sembra essere causato da un incremento dell'assorbimento gastrointestinale e rispettivamente da una diminuzione sia dell'escrezione biliare che della secrezione gastrointestinale. Non è stata osservata interazione tra fexofenadina e omeprazolo. Tuttavia, la somministrazione di un antiacido contenente alluminio e idrossido di magnesio 15 minuti prima della somministrazione di fexofenadina cloridrato ha provocato una riduzione della biodisponibilità, molto probabilmente dovuta a legami nel tratto gastrointestinale. È consigliabile un intervallo di 2 ore tra la somministrazione di fexofenadina cloridrato e antiacidi contenenti alluminio e idrossido di magnesio. Scheda tecnica (RCP) Composizione: Una compressa contiene: Principio attivo: 120 mg di fexofenadina cloridrato, pari a 112 mg di fexofenadina.